La fissazione

Da quando John Locke pubblicò i “Due trattati sul governo” (Edizioni Plus, 2007), ossia dal 1690, l’Occidente non fa che sfornare ideologie che hanno lo scopo di eliminare lo Stato.

Il comunismo e l’anarchismo sono le più famose di esse e Norberto Bobbio descrive mirabilmente l’essenza di entrambi in “Stato, governo, società” (Einaudi, 1995, pagg. 122-125).

Oggi, dopo che la storia ha cacciato fuori dalla porta il comunismo e l’anarchismo, le due decrepite ideologie antistato, quella che Bobbio definisce «un’ubbia, una specie di fissazione», ossia l’idea dell’«estinzione dello stato» (“Politica e cultura”, Einaudi, 2005, pag. 158), è rientrata dalla finestra con le sembianze dell’europeismo e del multiculturalismo.

Sono queste le nuove forme dell’Utopia, i nuovi nomi di una vecchia illusione.

Ho approfondito la questione nel mio saggio di scienza politica: “Le nuove forme dell’utopia: europeismo e multiculturalismo – Come e perché l’Occidente cerca ripetutamente di suicidarsi” (19 aprile 2012, prima edizione), vedi:

http://www.lulu.com/shop/luigi-cocola/le-nuove-forme-dellutopia-europeismo-e-multiculturalismo/paperback/product-20071124.html

Occorre capire bene cosa significhi nella lingua italiana la parola “fissazione”: Idea fissa, pensiero ossessivo. Sinonimo: mania.

Vedi:

http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/F/fissazione.shtml

Copyright © 2012 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: