Archive for 12 settembre 2015

Adesso ci pensa Putin

12 settembre 2015

Leggo sul Giornale di ieri l’articolo Ora Putin va alla guerra: le cinque mosse dello zar – Entrando nel conflitto siriano tenta di superare la paralisi Usa, frenare l’Iran e arginare l’Isis:

«…Gli errori di un Obama – imperterrito nel mettere sullo stesso piano lo Stato Islamico e il regime di Bashar promettendo di combatterli entrambi, stanno lasciando l’Europa nelle mani del Califfato. Mentre la Francia di Hollande e l’Inghilterra di Cameron ripetono gli errori dell’amministrazione statunitense, e s’illudono di sconfiggere lo Stato Islamico impiegando solo aerei e droni, la Russia manda suoi uomini sul terreno dimostrando di voler combattere il terrorismo germinato in Irak e Siria con la stessa determinazione esibita in Cecenia. Diventando così l’ultimo protettore di un’Europa orfana del grande padrino americano…

…La sconfitta dello Stato Islamico e una soluzione pacifica della guerra civile siriana sono l’unico modo per contenere l’ondata di profughi abbattutasi sull’Europa. Raggiungendo quell’obbiettivo Vladimir Putin garantirebbe il ritorno a casa di dieci milioni di siriani sparsi in Medioriente che minacciano nel lungo periodo di convergere verso l’Europa. Garantendo così la definitiva soluzione di una tragedia a cui i leader europei stanno rispondendo solo con politiche dell’accoglienza senza limiti e con obbiettivi di breve termine.»

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ora-putin-va-guerra-cinque-mosse-dello-zar-1169370.html

Insomma, dinnanzi al più che palese fallimento della politica estera di Obama, Putin ha preso in mano la situazione e sta armando pesantemente la funzionale e legittima autocrazia laica di Assad, che ormai non riesce più, da sola, a contrastare l’avanzata dell’ISIS.

Vedi qui:

http://giornalesm.com/putin-invia-navi-soldati-siria-armiamo-assad-contro-lisis/

In altre parole Putin sta salvando l’Europa dall’invasione islamica nata a causa del cretinismo mondialista di George W. Bush e di Obama.

Vedi qui:

https://luigicocola.wordpress.com/2015/06/28/il-cretinismo-mondialista-mostra-i-suoi-frutti-avvelenati/

Naturalmente coloro che sono in preda all’idea delirante di condurre il genere umano nell’Età dello Spirito Santo preconizzata da Gioacchino da Fiore, vale a dire le élites dell’Occidente (che sarebbe meglio venissero ricoverate in un bel manicomio), non possono che protestare di fronte al realismo, alla razionalità e alla sanità mentale di Vladimir Putin.

Qualcuno però sembra mostrare segni di guarigione (non vorrei peccare di ottimismo!), per esempio Antonio Martino, vedi qui:

http://giornalesm.com/anche-litalia-nellazione-militare-martino-il-tiranno-e-il-male-minore-assad-va-salvato/

Copyright © 2015 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.