Ma non esistono più americani onesti?

Leggo sul Sole24ore:

“«L’America ha pochi interessi in Ucraina. Riconosciamo la profonda e complessa storia fra Russia e Ucraina ma non possiamo» restare a guardare quando «la sovranità e l’integrità territoriale sono violati in modo flagrante» afferma Obama, e sottolinea «quanto è accaduto in Ucraina, può accadere in qualsiasi altro paese. Questo è alla base delle sanzioni che gli Stati Uniti e i nostri partner hanno imposto alla Russia. Non c’è desiderio di tornare alla Guerra Fredda».”

http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2015-09-28/siria-ban-attacca-consiglio-onu-quattro-anni-paralisi–154651.shtml?uuid=ACXGP85

Come osa Obama pronunciare queste parole?

Egli e il suo predecessore George W. Bush hanno violato, e senza alcun motivo legittimo, “la sovranità e l’integrità territoriale” dell’Iraq, della Libia e della Siria.

L’ISIS l’hanno creato loro.

Mettendo in gravissimo pericolo l’intera Europa.

Ma non esistono più americani onesti?

Se ancora esistono, che aspettano a cacciar via Obama?

Copyright © 2015 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: