Posts Tagged ‘chiesa di roma’

I tempi che stiamo vivendo sono o non sono tempi eccezionali?

24 aprile 2019

Non c’è alcun dubbio, sono tempi eccezionali: le prove di ciò sono tutte intorno a noi, esplicite e palesi, basta aprire gli occhi e le orecchie.

Una prova, per esempio, è quella di cui ho scritto nel post precedente (1).

La Chiesa di Roma oggi ha infranto un canone mai infranto prima e che risale al V secolo, vale a dire ad Agostino di Ippona: essa è ridiventata anarchica e antistato, come lo fu fino al 410, l’anno del Sacco di Roma ad opera dei Goti, e ciò grazie all’elezione di Papa Francesco ad opera della maggioranza dei suoi cardinali.

Altro esempio: l’idiozia conclamata di due premi Nobel per l’Economia, Joseph Stiglitz e Paul Krugman, che continuano indefessi a scrivere cose contrarie alla Ragione, la quale, come notarono gli antichi greci (per esempio Eraclito) e gli antichi romani (per esempio Cicerone), “è comune a tutti” (2) (e quindi tutti possono autonomamente capire che i due suddetti scrivono idiozie).

Non dovrebbe essere assegnato, il premio Nobel per l’Economia, a individui di somma intelligenza, a individui, cioè, che sono assai lontani dalle idiozie?

Per quanto riguarda Joseph Stiglitz, basti ricordare la sua ridicola pretesa di propugnare lo stato sociale in assenza di Stato (perché egli contemporaneamente propugna l’eliminazione dei confini, senza i quali, come è ben noto, lo Stato scompare), come ho mostrato in miei post precedenti (3, 4).

Per quanto riguarda Paul Krugman, ho scritto più volte delle sue idiozie (cfr. per esempio 5), ma vediamo la sua più recente impresa, un articolo del 22 aprile 2019 sul New York Times, intitolato The Great Republican Abdication – A party that no longer believes in American values:

«So all the “fake news” was true. A hostile foreign power intervened in the presidential election, hoping to install Donald Trump in the White House [il neretto è mio]. The Trump campaign was aware of this intervention and welcomed it. And once in power, Trump tried to block any inquiry into what happened.

Never mind attempts to spin this story as somehow not meeting some definitions of collusion or obstruction of justice. The fact is that the occupant of the White House betrayed his country [il neretto è mio]. And the question everyone is asking is, what will Democrats do about it?» (6)

È evidente che Paul Krugman sta sragionando, anzi sembra in preda a un delirio psicotico, perché anche i sassi ormai sanno che l’inchiesta di Robert Mueller ha stabilito recentemente l’esatto contrario del suddetto virgolettato (7, 8, 9).

———

1) Ma Papa Francesco viene forse da Marte???

https://luigicocola.wordpress.com/2019/04/20/ma-papa-francesco-viene-forse-da-marte/

2) Nicola Abbagnano, Dizionario di filosofia, UTET, 1971, pag. 723

3) Joseph Stiglitz racconta menzogne e fa propaganda mondialista

https://luigicocola.wordpress.com/2017/05/11/joseph-stiglitz-racconta-menzogne-e-fa-propaganda-mondialista/

4) Perché Mark Zuckerberg e Jeff Bezos sono globalisti?

https://luigicocola.wordpress.com/2017/05/21/perche-mark-zuckerberg-e-jeff-bezos-sono-globalisti/

5) Sull’essere nella merda fino al collo

https://luigicocola.wordpress.com/2017/05/20/sullessere-nella-merda-fino-al-collo/

6) The Great Republican Abdication – A party that no longer believes in American values

www.nytimes.com/2019/04/22/opinion/trump-republican-party.html

7) Buchanan: The Credibility Of The Democratic Party Is Now At Issue

«The release of the Mueller report has left Democrats in a dilemma. For consider what Robert Mueller concluded after two years of investigation.

Candidate Donald Trump did not conspire or collude with the Russians to hack the emails of the DNC or John Podesta. Trump did not distribute the fruits of those crimes. Nor did anyone in his campaign. On collusion and conspiracy, said Mueller, Trump is innocent.

Mueller did not say Trump did not consider interfering with his investigation. But the investigation went on unimpeded. Mueller’s document demands were all met. And Mueller did not conclude that Trump obstructed justice.

On obstruction, then, not guilty, by reason of no indictment…

…With conspiracy and collusion off the table, and Mueller saying the case for obstruction is unproven, the renewed attack on Trump takes on the aspect of a naked and desperate “deep state”-media coup against a president they fear they cannot defeat at the ballot box.»

https://www.zerohedge.com/news/2019-04-23/buchanan-credibility-democratic-party-now-issue

buchanan.org/blog/the-democrats-divide-on-impeachment-136914

8) Is This The Perfect Storm For Trump Haters?

https://www.zerohedge.com/news/2019-04-23/perfect-storm-trump-haters

issuesinsights.com/2019/04/22/is-this-the-perfect-storm-for-trump-haters/

9) The Conspiracy Against Trump – A Bureaucratic Coup Against A Legally-Elected President

«So, was there a broad ranging conspiracy against Donald Trump orchestrated by many of the most senior officials and politicians in Washington?

Undeniably yes.

What Trump has amounted to as a leader and role model is beside the point as what evolved was undeniably a bureaucratic coup directed against a legally elected president of the United States and to a certain extent it was successful as Trump was likely forced to turn his back on his better angels and subsequently hired Pompeo, Bolton and Abrams. One can only hope that investigators dig deep into what is Washington insiders have been up to so Trumpgate will prove more interesting and informative than was Russiagate.

And one also has to hope that enough highest-level heads will roll to make any interference by the Deep State in future elections unthinkable. One hopes.»

https://www.zerohedge.com/news/2019-04-23/conspiracy-against-trump-bureaucratic-coup-against-legally-elected-president

http://www.unz.com/pgiraldi/the-conspiracy-against-trump/

Copyright © 2019 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

N.B.: tutti i post del mio blog, Blog di Luigi Cocola – Per un nuovo Risorgimento, sono raccolti in libri cartacei in vendita qui:

http://www.lulu.com/spotlight/LuigiCocola

Se volete farmi una donazione, lo potete fare per mezzo di PayPal, indicando:

Luigi Cocola

dottluigicocola11@gmail.com

Annunci

Ma Papa Francesco viene forse da Marte???

20 aprile 2019

Dall’agosto 2015 scrivo in questo blog che Papa Francesco (vale a dire Jorge Mario Bergoglio) è, esplicitamente e palesemente, un millenarista (1, 2, 3, 4).

Anche altri hanno fatto considerazioni simili, come chiunque può facilmente verificare in internet.

Ma Papa Francesco viene forse da Marte???

No, è stato eletto Papa nel 2013 dalla maggioranza dei cardinali della Chiesa di Roma.

Dobbiamo quindi arguire che, contrariamente a un canone risalente a Sant’Agostino (5, 6, 7, 8, 9), oggi la Chiesa di Roma è capeggiata da millenaristi.

E lo scopo supremo dei millenaristi è quello di eliminare lo Stato, alla pari, per esempio, degli anarchici:

«Revolutionary anarchism, for instance, in which the Chiliastic mentality is preserved in its purest and most genuine form [il neretto è mio], regards modern times, since the decline of the Middle Ages, as a single revolution.» (10)

Quindi possiamo usare parole più comprensibili: oggi la Chiesa di Roma è capeggiata da anarchici.

——–

1) La spiegazione è questa

https://luigicocola.wordpress.com/2015/08/08/la-spiegazione-e-questa/

2) Il gusto amaro di aver ragione

https://luigicocola.wordpress.com/2015/08/13/il-gusto-amaro-di-aver-ragione/

3) Papa Bergoglio è un millenarista

https://luigicocola.wordpress.com/2015/08/18/papa-bergoglio-e-un-millenarista/

4) Fischi per fiaschi

https://luigicocola.wordpress.com/2015/08/22/fischi-per-fiaschi/

5) «Idee millenariste si trovano in diversi autori della prima cristianità (Giustino, Papia, Ireneo, Tertulliano, Ippolito, Lattanzio, Vittorino di Pettau, Sulpicio Severo ecc.); il m. caratterizzò poi movimenti entusiastici, come il montanismo, rispondendo alle attese di rinnovamento e di giustizia dei più umili ceti sociali. A esso si opposero fermamente Origene, Eusebio e soprattutto Agostino che diede un’interpretazione spiritualistica di Apocalisse 20, intendendo i 1000 anni dopo la prima resurrezione come la remissione dei peccati. Il m. sparì così tra il 4° e il 5° sec. e solo qualche rara traccia se ne trova in orientamenti escatologici medievali e in alcuni ambienti della Riforma (per es. gli anabattisti).»

http://www.treccani.it/enciclopedia/millenarismo/

6) «…Ecclesia hanc Regni futuri adulterationem, etiam sub eius forma mitigata, nomine millenarismi reiecit, 644 praecipue sub forma politica messianismi saecularizati, « intrinsecus pravi ». 645»

http://www.vatican.va/archive/catechism_lt/p1s2c2a7_lt.htm

7) «…anche sotto la sua forma mitigata, la Chiesa ha rigettato questa falsificazione del regno futuro sotto il nome di millenarismo, 640 soprattutto sotto la forma politica di un messianismo secolarizzato « intrinsecamente perverso ». 641»

http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p1s2c2a7_it.htm

8) «…the Church has rejected even modified forms of this falsification of the kingdom to come under the name of millenarianism,576 especially the “intrinsically perverse” political form of a secular messianism.577»

http://www.vatican.va/archive/ENG0015/__P1V.HTM

9) «…même sous sa forme mitigée, l’Église a rejeté cette falsification du Royaume à venir sous le nom de millénarisme (cf. DS 3839), surtout sous la forme politique d’un messianisme sécularisé, ” intrinsèquement perverse ” (cf. Pie XI, enc. ” Divini Redemptoris ” condamnant le ” faux mysticisme ” de cette ” contrefaçon de la rédemption des humbles ” ; GS 20-21).»

http://www.vatican.va/archive/FRA0013/__P1R.HTM

10) Karl Mannheim, Ideology and Utopia, Routledge & Kegan Paul, 1954, pagg. 202-203

È disponibile qui:

https://archive.org/details/ideologyutopiain00mann

N.B.: tutti i link sono stati verificati in data odierna.

Copyright © 2019 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

N.B.: tutti i post del mio blog, Blog di Luigi Cocola – Per un nuovo Risorgimento, sono raccolti in libri cartacei in vendita qui:

http://www.lulu.com/spotlight/LuigiCocola

Se volete farmi una donazione, lo potete fare per mezzo di PayPal, indicando:

Luigi Cocola

dottluigicocola11@gmail.com

I mondialisti danno da mangiare agli immigrati, mentre ci sono italiani che muoiono di fame

24 giugno 2018

Come ho scritto nel post del 18 giugno, ci sono in Italia 2,7 milioni di italiani che non hanno da mangiare:

https://luigicocola.wordpress.com/2018/06/18/il-mondialismo-affama-il-popolo/

E i miserabili mondialisti hanno organizzato ieri (23 giugno) una tavolata di 3 km per gli immigrati:

Milano, tavolata multietnica di quasi 3 chilometri con oltre 10mila persone: “L’accoglienza è irrinunciabile” – FOTO
A ‘Ricetta Milano’ piatti da ogni parte del mondo tra i viali di Parco Sempione. Il sindaco: “La città vuole essere partecipe e protagonista della scena internazionale, non con le sbruffonate, con atteggiamento sbagliati, ma con i fatti: l’accoglienza è irrinunciabile”. Su Salvini: “Batterlo con i fatti, non demonizzarlo”. L’arcivescovo: “Milano dà da mangiare a tutti quelli che arrivano qui”

«La città “vuole essere partecipe e protagonista della scena internazionale, non con le sbruffonate, con atteggiamento sbagliati, ma con i fatti: l’accoglienza è irrinunciabile per noi come sono irrinunciabili regole, leggi e strumenti”, ha spiegato il sindaco Giuseppe Sala in un passaggio del suo intervento alla manifestazione. “Quindi come sindaco di Milano non mi stancherò mai di chiedere di più per dare una prospettiva di futuro – ha aggiunto – L’accoglienza non si discute, ma lavoriamo per cercare le formule giuste”.

Presente anche l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini: “Sono venuto qui a portare una benedizione – ha spiegato il prelato – Benedetta Milano perché sei capace di operare con efficienza e solidarietà, per la folla sterminata che si dedica a fare del bene. Per la pluralità delle confessioni che cercano di essere insieme lode a Dio”. Milano, secondo monsignor Delpini, “è benedetta perché dà da mangiare a tutti quelli che arrivano qui e perché dà voce a coloro che non hanno voce e soccorre quelli che non hanno soccorso”.»

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/23/milano-tavolata-multietnica-di-quasi-3-chilometri-con-oltre-10mila-persone-laccoglienza-e-irrinunciabile-foto/4446310/

Questa oscenità, questa mostruosità, questa infamia, deve finire.

Il popolo italiano si deve ribellare ai mondialisti e alla Chiesa di Roma.

Per mantenere gli immigrati il popolo italiano spende annualmente una cifra tra i 4 e i 5 miliardi di euro, mentre, come ho già scritto, ci sono 2,7 milioni di italiani che non hanno da mangiare!

Che si tratti di una cifra tra i 4 e i 5 miliardi di euro lo dice perfino il Sole24ore, l’organo dei mondialisti, vedi questo articolo del 1 giugno 2018:

Sbarchi migranti, a cosa servono i «5 miliardi» che Salvini vorrebbe tagliare

«Lo scorso anno – spiega il Def approvato dal Governo – abbiamo speso 4,3 miliardi (risorse utilizzate per finanziare tutto il sistema di assistenza, accoglienza, formazione e soccorso in mare) di risorse statali, al netto dei contributi Ue. Ma nel 2018, pur considerando una perdurante capacità nel ridurre gli sbarchi, la spesa da sostenere è prevista salire da 4,6 fino a 5 miliardi di euro, sempre al netto dei contributi Ue (con percentuali ripartite per il 18,9% per il soccorso in mare, il 68,4% per l’accoglienza e il 12,7% per assistenza sanitaria e istruzione). E il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha già annunciato l’intenzione di «dare una bella sforbiciata» a questa cifra. Guardando alle percentuali, quella più consistente riguarda l’accoglienza, cifrabile per il 2018 tra i 3,2 e i 3,4 miliardi rispetto al totale.»

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-06-01/migranti-2018-previsti-34-miliardi-l-accoglienza-un-totale-cinque-104700.shtml

Basta!

Ribelliamoci!

Tutti i patrioti italiani sostengano Matteo Salvini!

Copyright © 2018 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.