Posts Tagged ‘emma bonino’

Poscia, più che l’euro, poté l’immigrazione

5 marzo 2018

Finalmente si è votato e gli italiani, come avevo auspicato nei miei post del 30 e del 31 dicembre scorso, hanno asfaltato Matteo Renzi, il traditore del popolo italiano, e il PD, il partito dei traditori del popolo italiano.

Che dirà ora Eugenio Scalfari? La sinistra italiana che “entro due o tre generazioni” avrebbe dovuto attuare “il meticciato” non esiste quasi più…

Il Conte Richard Coudenhove-Kalergi si starà rivoltando nella tomba!

Il partito di Emma Bonino, +Europa, nonostante il denaro e le Ong di George Soros, il criminale internazionale che sta cercando di attuare concretamente il Piano Kalergi (da tempo ribattezzato Piano Soros), non ha neanche superato lo sbarramento del 3%, mentre Matteo Salvini, contrariamente a tutti i sondaggi pre-elettorali (ma come li fanno questi sondaggi?), ha battuto Silvio Berlusconi, la vecchia cariatide globalista, e dovrebbe fare il Presidente del Consiglio (si spera che il ministro dell’Economia sia Alberto Bagnai oppure Claudio Borghi, ma sarebbe veramente troppo bello).

Il Movimento 5 stelle è il primo partito italiano e ciò significa che gli italiani vogliono cambiare.

Gli italiani si sono comportati estremamente meglio dei francesi (vedi il mio post su Alain Parguez del 23 febbraio), che hanno eletto il globalista Emmanuel Macron.

Tutto sommato, data la tragica situazione dell’Italia, meglio di così non poteva andare.

È proprio il caso di dire: poscia, più che l’euro, poté l’immigrazione.

Copyright © 2018 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

Annunci

Chi ha deciso l’invasione islamica dell’Italia?

7 luglio 2017

Chi ha deciso l’invasione islamica dell’Italia, cioè l’invasione dell’Italia da parte di masse islamiche provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente via mare?

Alcuni giorni fa, Emma Bonino, l’ex ministro degli Esteri del governo Letta, ha affermato che il responsabile di ciò è stato il governo Renzi, vale a dire Matteo Renzi.

«”Siamo stati noi a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia, anche violando Dublino”. Il sostanziale isolamento dell’Italia in Europa sulla questione immigrazione, secondo l’ex ministra degli Esteri del governo Letta Emma Bonino, è anche colpa dell’Italia stessa. “Nel 2014-2016”, quindi durante il governo Renzi, “che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia, lo abbiamo chiesto noi, l’accordo l’abbiamo fatto noi, violando di fatto Dublino”, ha detto alcuni giorni fa Bonino, intervistata dalla direttrice del Giornale di Brescia Nunzia Vallini durante la 69esima assemblea di Confartigianato Brescia.

Il riferimento era al fatto che l’operazione europea Triton, partita nel 2014 dopo la fine di quella italiana Mare Nostrum, prevede che le navi dei Paesi europei che pattugliano il Mediterraneo portino i migranti eventualmente soccorsi in Italia. Anche se Triton non è pensata come missione di salvataggio, bensì di controllo delle frontiere

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/05/migranti-emma-bonino-siamo-stati-noi-tra-2014-e-2016-a-chiedere-che-gli-sbarchi-avvenissero-tutti-in-italia/3710291/

“Immigrazione selvaggia e incontenibile? È tutta colpa del governo Renzi e di un patto scellerato che l’esecutivo strinse con l’Europa che ora, coerentemente, ci snobba. Ci isola. Ci lascia soli ad affrontare una invasione sistematica e incontrollabile. E a dirlo è l’ex ministro degli esteri del governo Letta: Emma Bonino…

…Una bomba sganciata quasi in sordina, alcuni giorni fa in un’intervista rilasciata dalla ex titolare della Farnesina al Giornale di Brescia e che oggi non riesce a smettere di deflagrare potentemente. Tanto che, nel giorno degli incontri di Tallin, la sconcertante rivelazione getta ombre fosche sul tema migratorio e sul ruolo svolto dall’Italia nella gestione dei flussi, azzerando sul nascere le speranze di una soluzione fattiva. «Siamo stati noi a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia, anche violando Dublino», rivela con sconcertante fermezza la Bonino, confemrando una volta per tutte dubbi e sospetti sui buonisti sostenitori dell’accolgienza coatta e a oltranza. E quindi, ne consegue, che il tanto deprecato e deprecabile abbandono del Belpaese inferto senza pietà e senza troppe perifrasi diplomatiche dall’Europa, sulla questione immigrazione, secondo l’ex ministro degli Esteri del governo Letta Emma Bonino, è responsabilità assoluta e inequivocabile dell’Italia stessa. «Nel 2014-2016», chiarisce ulteriormente l’esponente radicale – e dunque durante il governo Renzi – «che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia, lo abbiamo chiesto noi, l’accordo l’abbiamo fatto noi». Più chiaro di così…”

http://www.secoloditalia.it/2017/07/migranti-la-bonino-inchioda-renzi-fu-il-suo-governo-a-siglare-un-patto-scellerato-con-lue/

Matteo Renzi sappiamo benissimo chi è: è l’agente dei mondialisti per l’Italia, l’ho scritto in un mio post del 2015:

https://luigicocola.wordpress.com/2015/06/11/la-sinistra-e-stata-rimpiazzata-dallultracapitalismo/

Ma Matteo Renzi non è un alieno caduto sulla terra, sull’Italia: è un italiano che è stato messo a fare il Presidente del Consiglio da forze politiche elette dagli elettori italiani.

Così i veri responsabili dell’invasione islamica dell’Italia sono gli italiani stessi, che sono passati dal cattocomunismo al cattomondialismo, come ho scritto qui:

https://luigicocola.wordpress.com/2016/04/21/da-cattocomunisti-a-cattomondialisti/

Si guardino allo specchio gli elettori del PD: siete voi i veri responsabili del suicidio del popolo italiano e dei vostri stessi figli.

Mi correggo: non è suicidio, è omicidio.

Avete ucciso i vostri stessi figli.

Copyright © 2017 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.