Posts Tagged ‘hillary clinton illness’

Su Hillary si accumulano notizie di estrema gravità

29 agosto 2016

Mentre i mass media di proprietà dell’élite globalista, quelli digitali compresi, cercano di falsare in modo vile e vergognoso l’andamento delle prossime elezioni presidenziali americane, tanto che il mitico giornalismo americano è ormai da considerarsi defunto, vedi qui:

«Quando un canale che tutti ammiravano come CNN balbetta sulle ramificazioni oscure della fondazione Clinton, con il manager di campagna di Hillary che in diretta svicola sulle domande (e glielo lasciano fare), mentre i coniugi informano che faranno chiarezza sui finanziatori solo dopo che la Clinton verrà eletta, beh, si può dire che il giornalismo americano come l’avevamo conosciuto nei film e a scuola di giornalismo è morto e sepolto.»

http://www.loccidentale.it/articoli/142378/una-prece-per-il-giornalismo-usa

e qui:

«CBS NBC ABC CNN, insieme ai grandi giornali, hanno messo da parte qualsiasi pretesa di fair play e nessun nemico straniero, nessun gruppo terrorista, nessuna gang criminale è stata trattata allo stesso modo in cui viene trattato Donald Trump. Da questa perdita di credibilità messa a servizio della Clinton, la reputazione dei media non si riprenderà mai più e lo standard alto dei media americani è abbassato per sempre.»

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/primarie-fatte-maglie-questione-mail-non-affatto-chiusa-130760.htm

e qui:

«Donald Trump may or may not fix his campaign, and Hillary Clinton may or may not become the first female president. But something else happening before our eyes is almost as important: the complete collapse of American journalism as we know it.»

http://nypost.com/2016/08/21/american-journalism-is-collapsing-before-our-eyes/

su Hillary Clinton si accumulano notizie di estrema gravità.

Ne mostrerò due, che mi sembrano le più importanti di tutte (ma potrei sbagliarmi!).

1. Per nascondere ogni traccia delle ormai famose “deleted emails” è stato usato BleachBit, un software specializzato Open Source.

«Beyond simply deleting files, BleachBit includes advanced features such as shredding files to prevent recovery, wiping free disk space to hide traces of files deleted by other applications…»

https://www.bleachbit.org/

«”You don’t use BleachBit for yoga emails, or for bridesmaids emails. When you’re using BleachBit, it is something you really do not want the world to see.”»

www.foxnews.com/politics/2016/08/26/clinton-team-used-special-program-to-scrub-server-gowdy-says.html

Infatti era stata proprio Hillary a parlare di email di nessuna importanza in quanto concernenti matrimoni, funerali e yoga (un’altra menzogna di “liar Hillary”):

http://www.thegatewaypundit.com/2016/08/breaking-benghazi-docs-found-deleted-hillary-clinton-email-files-state-dept/

Dunque Hillary non è una simpatica vecchietta che non capisce nulla di computer e che, violando il Federal Records Act, ha cancellato le sue email di quando era Segretario di Stato semplicemente perché non sapeva quello che faceva: lo sapeva benissimo.

2. È sempre più palese che Hillary Clinton ha una grave malattia neurologica, che ella cerca disperatamente di nascondere, perché il Presidente degli Stati Uniti d’America ovviamente dovrebbe avere un cervello che funziona alla perfezione.

Tanto per fare un esempio, la malattia di Parkinson, com’è noto, comporta anche decadimento intellettivo.

Hillary Clinton alla fine del 2012 ha avuto una trombosi al seno trasverso destro (che è un tronco venoso della base del cranio), almeno così è stato comunicato ufficialmente, vedi qui:

http://www.state.gov/r/pa/prs/ps/2012/12/202419.htm

«L’area in cui si è prodotta la trombosi è un canale di drenaggio – spiega il neurologo Larry Goldstein alla Ap, “l’equivalente di una grossa vena all’interno del cranio. E’ il canale attraverso cui il sangue torna verso il cuore”. Gli anticoagulanti sono in genere sufficienti a curare questa complicanza che in genere [il neretto è mio] non comporta conseguenze neurologiche.»

http://www.repubblica.it/esteri/2013/01/01/news/hillary_clinton_curata_per_

trombosi_vene_cerebrali_medici_ottimisti_probabile_completa_

ripresa-49758253/

Guardate questo video pubblicato il 25 luglio 2016 su YouTube, dove si vede Hillary Clinton che va in convulsioni (ella cerca di buttarla in scherzo, ma è chiaro che non lo è affatto):

E anche questo del 31 luglio 2016, che a mio parere è più impressionante, in quanto non si tratta di convulsioni, ma comunque è un movimento causato sicuramente da una patologia neurologica:

E anche questo del 7 agosto 2016, dove una persona al seguito di Hillary Clinton ha in mano un oggetto che potrebbe essere una siringa di Diazepam (un noto anticonvulsivante):

Vedi anche qui:

http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2016/8/23/ELEZIONI-USA-2016-Hillary-Clinton-e-malata-Video-indizi-voci-e-prove-della-possibile-svolta-nella-corsa-alla-Casa-Bianca-oggi-23-agosto-2016-/719936/

Il Dr. Drew Pinsky, un medico che ha dal 2011 un celebre show televisivo, Dr. Drew On Call, ha affermato pubblicamente le sue serie preoccupazioni sulla salute di Hillary Clinton (ha parlato di “brain damage” e ha messo fortemente in dubbio le dichiarazioni ufficiali sulla patologia e sulla terapia dell’ex Segretario di Stato):

http://freebeacon.com/politics/dr-drew-gravely-concerned-clintons-health-archaic-treatments/

Tanto che è stata offerta una ricompensa di un milione di dollari per le vere cartelle cliniche di Hillary Clinton:

http://www.zerohedge.com/news/2016-08-17/million-dollar-bounty-offered-hillarys-true-health-records

Ecco chi è il Dr. Drew Pinsky:

https://en.wikipedia.org/wiki/Drew_Pinsky

Dopo le sue dichiarazioni, chissà perché, la CNN ha cancellato il suo show televisivo:

https://www.washingtonpost.com/news/morning-mix/wp/2016/08/26/dr-drew-show-canceled-days-after-his-negative-speculation-about-hillary-clintons-health/

Ma per quante scelleratezze facciano, i globalisti non potranno nascondere la verità.

Vorrei ricordare una famosa frase del grande Abraham Lincoln (o meglio attribuita a lui):

“Potete ingannare tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.”

In inglese:

“You can fool some of the people all of the time, and all of the people some of the time, but you can not fool all of the people all of the time.”

Copyright © 2016 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati

Annunci