Posts Tagged ‘marco travaglio’

Neocon o neocogl?

13 gennaio 2015

Le tragiche vicende di Parigi hanno enfatizzato la responsabilità specifica di certi ambienti USA nell’attuale drastica riduzione della sicurezza globale.

L’ISIS (Islamic State of Iraq and Syria) non sarebbe mai nato senza le idee puerili e naïf partorite da queste deboli menti, forse suggestionate dai fumetti dei supereroi, per esempio Spider-Man: “With great power comes great responsibility” (in italiano: “da un grande potere derivano grandi responsabilità”).

Infatti il famoso film di Sam Raimi è del 2002 e la guerra d’Iraq inizia nel 2003.

Neocon o neocogl?

A questo proposito, leggiamo da un vecchio articolo di Marco Travaglio sull’Unità (19 maggio 2004):

“Erano i tempi in cui Il Foglio pubblicava pallosissimi trattati dei «neocons», i neocoglioni americani convinti della missione salvifica della democrazia americana da esportazione.”

http://cerca.unita.it/ARCHIVE/xml/125000/121103.xml?key=travaglio&first=1521&orderby=0

E se non fosse stato per Putin, che ha bloccato l’insensato attacco di Obama ad Assad, l’ISIS sarebbe oggi più grande e più potente.

E infatti Putin è nel mirino dell’ISIS, vedi qui:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ecco-putin-anti-islamici-lunico-capace-batterli-1049232.html

Intanto l’ISIS ha fatto sapere a noi italiani che: “Conquisteremo Roma, distruggeremo le vostre croci e faremo schiave le vostre donne, con il benestare di Allah”, vedi qui:

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/ecco-video-choc-dellisis-conquisteremo-roma-1081530.html

Come faremo a difenderci, immersi come siamo nel disastro europeo e nel fallimento dell’euro?

Infatti: “«Altro che rafforzare, qui stiamo smantellando l’apparato della sicurezza», spiega il segretario nazionale del Sap, Gianni Tonelli. «Vogliono proteggere gli obiettivi sensibili, ma in nome della spending review chiuderanno 251 presidi di polizia. Vogliono aumentare il monitoraggio del web, ma chiudono 70 uffici della polizia postale. Servono forze qualificate professionalmente, ma non si fanno corsi di formazione».”

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ecco-controlliamo-i-sospetti-terroristi-1081716.html

Copyright © 2015 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.

Annunci

L’ignoranza ci sta sommergendo

10 luglio 2012

Leggo su “Toghe rotte”, a cura di Bruno Tinti, prefazione di Marco Travaglio, Chiarelettere Editore, quarta edizione, ottobre 2007, pagina 161:

“…quindi secondo le regole di separazione dei poteri inventate dopo la Rivoluzione francese…”

Questa frase mostra in modo inequivocabile l’ignoranza dei concetti basilari della scienza politica. Sarebbe bastato dare uno sguardo a Wikipedia (alla voce “Separazione dei poteri”).

Ma Travaglio, prima di scriverne la prefazione, l’ha letto il libro?
L’ha letto un qualche editor, un qualche correttore di bozze?
L’ha letto qualcuno alla prima o alla seconda o alla terza edizione?
L’hanno letto prima di dargli il Premio Enzo Biagi 2008?
Vedi a questo proposito:

http://toghe.blogspot.it/2008/05/toghe-rotte-vince-il-premio-enzo-biagi.html

In Italia la scienza politica è in genere considerata una scienza inutile, un residuo del passato. Invece è la chiave, con la teoria dello Stato, per interpretare sia il disastro italiano, sia il disastro europeo. Certo, bisogna ripudiare Marx (e il suo concetto che l’economia sia la base di tutto) e Locke (e il suo concetto che l’uomo sia, allo stato di natura, un essere virtuoso e razionale).

Copyright © 2012 Luigi Cocola. Tutti i diritti riservati.